LANCONICA,

lunedì 23 aprile 2007

 

Dalla finestra osservo il cambiamento repentino della primavera che si espone ai raggi cocenti del sole impudente e avida ai primi accenni dell’estate.

La mente richiama ricordi lontani.

Campi dorati ricoperti dal rosso dei papaveri.

Il cuore di qualsiasi età ritrova l’allegria di una fanciulla che danza e che  negli occhi ha il

bagliore del sole.

Bellezza antica di verande fiorite e di umanità all’ombra romantica e infuocata di vecchie persiane abbassate per proteggere il segreto di un grande amore.

 
       

NOSTALGIA

 

Di pensieri liberi dalle sbarre della consuetudine che spegne la fantasia.

Nostalgia di fragranze fiorite, di cieli diamantini e freschi, di giardini inviolati,di vita nascente.

Nostalgia d’amore sincero, di bellezza dell’anima.

Nostalgia di amici,che con un pizzico di pazzia ti facciano sentire importante come pietre preziose

In un gioiello.

 
       
   

MUSICA

Librarsi invisibile di delicate atmosfere o incisive realtà.

Musica note impalpabili nel vento, fruscio nostalgico di

Momenti indimenticabili.

Sublime armonia che allevia la solitudine.

Il tuo grido silenzioso sale  dalle pieghe dell’anima.

Tutto il calore si espande nel suono magico di uno strumento.

In quel momento l’uomo è un’unica entità con il suo creatore.

 
       

     

     Sguardo…..                                   

 

Respirare la natura, donare felicità, scrollarsi di dosso l’abitudine.

Guardarsi allo specchio vivere il nuovo come un’occasione irripetibile che aspetta solo

 Di essere colta come un fiore.

Incontrare sul tuo cammino uno sguardo d’intesa, un sorriso che ti dice:” io ci sono”

Allora la vita riprende il suo volo  con la meraviglia e lo stupore di un bambino….

Amicizia, limpida sorgente che avvolgi il cuore di pagliuzze lucenti non essere l’abbaglio dell’imganno,ma il profumo e la bellezza di un Giardino.

 
   

Emozione

 

Emozione,

femminilità:

Inconfondibile

Sfera dell’universo.

Acqua, aria e sole

Rispecchiano la tua leggerezza.

Donna incarni in te ogni armonia

Della natura e con essa sprigioni

Il profumo e l’incanto misterioso

dell’ Eros.

 
       

Amore

 

Parola stupenda, magnifica perla, posata sulla punta del cuore.

Luminosa come l’alba, fresca come la rugiada del primo mattino.

Amore, magia leggera come passi di danza, tenera allucinazione dell’anima. Doloroso tormento.

L’umanità si adagia su questa corolla di sogno e si disseta alla tua Linfa.

 
       
                   
                   
                   
                   
                   
                   
                   
                   
                   
                   
                   
                   


 

..::chiudi::..

..::home::..                                                                                  ..::mappa::..

 

 grafica ©alicegrafica
immagini trovate in rete
se ho violato i diritto di qualcuno scrivetemi
sarà mia premura eliminare l'immagine in oggetto