Un libro molto bello che è in grado di dare profonde emozioni. Ogni pagina è un inno all'amore vero, incondizionato, eterno. Un amore che riesce a superare ogni ostacolo: la lontananza, il passare degli anni...

Questo libro non è un romanzo rosa ma un inno all'amore tra due persone che si appartengono, che si completano.

Un romanzo struggente, poetico, che passa attraverso i misteri dei sentimenti dei protagonisti. Un libro che porta la persona che legge a guardarsi dentro ed a trovare la parte più nascosta, più misteriosa del proprio cuore.

 




 

 

 

Theresa Osborne, divorziata e giornalista, vive con il figlio di dodici anni a Boston. Un giorno, durante una vacanza, raccoglie sulla spiaggia una bottiglia contenente una lettera d’amore: Garret, l’uomo che la firma, scrive parole tristi e straziati per aver perso la sua amata. Queste parole stuzzicano la curiosità di Theresa, con emozioni che non riesce a controllare e che la spingono alla sfrenata ricerca del protagonista di quell’amore infelice. Il destino li farà incontrare e tra i due nascerà subito una travolgente passione, che tuttavia non sarà al riparo, come la barca a vela che conduce Garret, dalle tempeste della vita. Un romanzo e un film per credere ancora al fato e alla sua forza.

 

 

 

..quella sera Garret non riusciva a prendere sonno, si alzò da letto, sapendo già cosa doveva fare. Nel cassetto trovò la carta da lettere che usava tutte le volte che si sentiva confuso e si sedette al tavolo sperando di riuscire a tradurre in parole i propri pensieri...[...] la bottiglia con la lettera venne lanciata in acqua in una calda serata estiva.. la bottiglia era l'involucro ideale per il messaggio che custodiva al suo interno.. e così dopo 26 giorni e 738 miglia una mattina su una spiaggia molto lontana....

 

.. quella mattina Theresa,  camminando lungo la battigia, scorse una grossa pietra semiaffondata nella sabbia, a pochi centimetri dal punto dove la marea al mattino aveva raggiunto il suo punto più alto. "Strano" pensò tra sè e sè, sembrava fuori posto. Avvicinandosi, notò qualcosa di insolito nel suo aspetto. Prima di tutto era liscia e lunga, e quando la raggiunse si rese conto che si trattava di una bottiglia[... ] Quando la  prese in mano , tuttavia rimase sorpresa  nel notare che fosse ben sigillata con un tappo. La sollevò per guardarla alla luce, e all'interno scorse un biglietto legato con uno spago....

 

 

 klikkate qui per conoscere la storia e leggere i 

"messaggi affidati al mare"

**1**   **2**  **3**

**prologo**

 

 

 

 

 

cartoline virtuali - libri - frasi - angeli - indiani - poesia - haiku - preghierespiritualità - qualcosadime - novità - link - pagine interattive - SCRVIMI -

     
 

vuoi ricevere una frase al giorno nella tua casella email?

iscriviti **QUI** al mio nuovo gruppo

 

 
     
 
 

 
 
      home   mappa      

 grafica @alicegrafica
immagini trovate in rete
se ho violato i diritto di qualcuno scrivetemi
sarà mia premura eliminare l'immagine in oggetto